Migliori epilatori: tutti i segreti

Molte donne hanno scoperto l’utilità di un buon epilatore pronto da utilizzare in ogni situazione: grazie a questo piccolo, prezioso aiutante, l’aspetto fisico risulta molto curato, i peli perdono colpi finendo per indebolirsi sempre di più. Parlando, poi, in termini di praticità, se consideriamo l’enorme passo avanti fatto con i dispositivi degli ultimi anni, inoltre, è diventato possibile pensare di epilarsi sotto la doccia, senza necessariamente brandire una lametta: la lametta è sì molto veloce e semplice da utilizzare, ma i suoi risultati possono risultare stupefacenti per i primissimi giorni, procurando, inevitabilmente, una ricrescita molto veloce dei peli superflui.

Sfruttando, invece, un buon epilatore elettrico, la nostra pelle potrà diventare col tempo liscia, esfoliata, curata e perfetta in ogni situazione: quello che le donne temono, ovviamente, è il dolore. Anche il migliore epilatore in commercio spaventa se si inizia a pensare “Ma farà male? E quanto?” si finirà per cadere in un circolo vizioso di quesiti inquietanti; in questi casi, poi, i detti popolari oltre a essere molto inutili, risultano spesso fuori luogo: chi bella vuole apparire, un po’ deve soffrire. È chiaro che la risposta al detto coincide con la lametta, se continuiamo ad associare l’idea di epilatore a quella di dolore!

Tra i migliori epilatori in commercio, si trovano modelli studiati appositamente per prevenire la sensazione di dolore: esemplari con raggio refrigerante incluso, o in grado di emanare una sorta di soffio sulla pelle da trattare, per passare ai classici epilatori con rulli massaggianti. Ci sono, poi, i comuni metodi della nonna per lenire il dolore, come l’usanza di cospargere la zona da trattare con del borotalco o farsi una bella doccia bollente per permettere ai pori di dilatarsi (a riguardo, tra i migliori epilatori, troviamo i modelli Wet&Dry).

Per rispondere alla domanda Epilarsi, è doloroso?è necessario, in primo luogo, premettere che anche il migliore epilatore sulla faccia della terra, una sensazione di pizzico iniziale la darà: più spesso andremo a trattare il nostro corpo con questo prodotto, più i peli saranno deboli, procurando come conseguenza un alleggerimento della sensazione di fastidio. E dopo l’epilazione? Qualora la pelle risultasse un po’ arrossata, niente paura: i puntini rossi se ne andranno via in poco tempo. Esistono, comunque, modelli di epilatori molto delicati o comunque dotati di particolari testine appositamente studiate per le zone del corpo più sensibili. L’epilazione, grazie ai passi in avanti che ha fatto la tecnologia, è diventata veloce tanto quanto la rasatura: la differenza è che epilando il proprio corpo, andremo a estirpare direttamente il pelo alla radice, finendo per indebolirla e inibirne la ricrescita. Con la rasatura, invece, andremo a tagliare soltanto il pelo in superficie, che in poco tempo si ripresenterà più ispido che mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *